Pup viale Leonardo da Vinci: archiviato il parcheggio, al via la riqualificazione

di Roberta Rovelli*

Oggi pomeriggio insieme al Comitato Insieme per San Paolo e al comitato di San Paolo abbiamo partecipato al terzo incontro partecipativo per la riqualificazione dell’area ex Pup di Viale Leonardo Da Vinci.

La foto é stata postata oggi dalla Sindaca …”potete vedere come sarà una volta riqualificata. La nostra proposta prevede la riorganizzazione completa della zona con nuove aree pedonali, stalli di sosta, una zona verde, una pista ciclabile, l’ampliamento dei marciapiedi e nuova segnaletica orizzontale, nel tratto che va da via Giovannipoli a Largo Leonardo da Vinci. “…

Abbiamo visto il nuovo progetto di riqualificazione che sarà ulteriormente sviluppato tenendo conto di tutte le nostre istanze e che poi sarà presentato a tutti con un evento pubblico.
La riqualificazione del viale (per ora rimane escluso il Largo Leonardo Da Vinci) é un buon progetto che sintetizza diverse esigenze cercando di mantenere il giusto equilibrio. Vi terremo aggiornati sull’evoluzione della proposta di riqualificazione.

Oggi hanno terminato i lavori di ripristino del viale. Da domani sarà ripristinata la viabilità sul tratto che prima era cantierizzato. L’Assessora Meleo, presente alla riunione di oggi, ci ha comunicato che per ora hanno riaperto il pezzo di Viale dove prima era presente il cantiere e che stanno valutando il ripristino della viabilità come era prima. Abbiamo ribadito fermamente che sarebbe necessario ripristinare la viabilità ex-ante (un senso unico di marcia per ogni careggiata). Gli uffici competenti ci terranno informati sugli esiti delle loro valutazioni e sui tempi di ripristino. Ad oggi l’urgenza era quella di riaprire la viabilità e riconsegnare il viale. Sono stati progettati una serie di parcheggi a spina lungo tutta la careggiata. Lo square centrale di verde rimane per il momento recintato per preservare gli olmi a dimora. Vi ricordiamo che gli 8 olmi presenti sono stati messi in sicurezza con cavi di acciaio nel 2012, quando dietro nostra denuncia, il costruttore era intervenuto con degli scavi e ne aveva lesionato le radici. Per garantire agli olmi di sopravvivere devono rimanere ancorati per permettere alle radici di guarire. In alternativa si rischiava l abbattimento di un intero filare di alberi.

Noi NOPUP con CdQ Insieme per San Paolo siamo orgogliosi di questo enorme risultato!!!!!!!

  • del Comitato NO PUP Indignati Leonardo da Vinci
Annunci

Informazioni su comitatinopup

http://www.comitatinopup.it http://www.youtube.com/user/NOPUPTV
Questa voce è stata pubblicata in Parcheggi e politica, PUP Piano Urbano Parcheggi e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...