Via Albalonga è al buio da 41 giorni

degrado 2

Via Albalonga

Per il Coordinamento dei Comitati NO PUP è assolutamente inaccettabile che il Comune lasci ricadere sui cittadini  i disagi dovuti alle inadempienze dei soggetti privati

Un  cantiere di un parcheggio interrato    in preda al degrado da mesi a causa delle vicissitudini economiche  e legali della ditta costruttrice,   che anche dopo la cancellazione dell’intervento non viene rimosso ripristinando la strada (e l’illuminazione pubblica!) apre un inquietante scenario. Perchè se fosse vero che ciò è dovuto al fatto che il Comune non riesce a incassare  la fidejussione, si dovrebbe  pensare che   l’amministrazione che concede  aree pubbliche ai privati, nel caso che  i  privati non rispettino i contratti, non sia obbligata a farsi carico degli eventuali danni procurati.

Noi invece crediamo che per le opere realizzate su suolo pubblico dato in concessione a privati per fini di pubblica utilità, il Comune debba essere sempre il primo garante di fronte ai cittadini. 
In caso contrario,  si tratterebbe dell’ennesima prova che questo Piano Urbano Parcheggi, che si trascina da vent’anni, fa acqua da parti,  e che non è più rimandabile la revisione dello Schema di Convenzione per la Concessione del diritto di Superficie, che da anni il nostro Coordinamento chiede e propone, inascoltato.

Comunicato del COMITATO DEI CITTADINI DI VIA ALBALONGA

 Nonostante le proteste e le manifestazioni dei residenti, culminate con la fiaccolata del 17 dicembre scorso, la situazione a via Albalonga è mutata di poco.

C’è stato un intervento del Comune nei giorni 27 e 28 dicembre che ha recintato nuovamente il cantiere per ragioni di sicurezza, ma in sostanza la situazione è rimasta drammatica, infatti è ormai dal 7 dicembre che manca l’illuminazione nel tratto di via Albalonga dove è presente il cantiere, con grave pericolo per i passanti e la circolazione stradale.

Denunciamo il livello di invivibilità raggiunto nella nostra via, causato certamente dalla presenza del cantiere ormai ridotto a discarica e infestato da topi, ma che comunque si somma ad altri mali più antichi già presenti nella strada, come “la sosta selvaggia” delle auto davanti ai vari esercizi commerciali presenti nella zona, un malcostume che non è mai stato contrastato efficacemente dalle autorità competenti.

Per questi motivi, alcuni cittadini si sono fatti promotori di un esposto che descrive le drammatiche condizioni della strada, che è stato firmato e consegnato alle autorità competenti (16 gennaio 2012.

Annunci

Informazioni su comitatinopup

http://www.comitatinopup.it http://www.youtube.com/user/NOPUPTV
Questa voce è stata pubblicata in comitati e territorio, PARCHEGGI PER LA CITTA'?, regole e legalità, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...