Quello che vedi avrai

Nella fiorente manualistica che fornisce  consigli alle  donne in cerca dell’anima gemella, uno dei criteri base è “Quello che vedi avrai”.  Forse non aiuterà  a trovare il   principe azzurro, ma sicuramente serve a stare alla larga dalle fregature dei rospi. Basta non lasciarsi ottenebrare dalle promesse e guardare con attenzione i comportamenti reali.  Così si evita di credere un tipo disinteressato e generoso l’uomo che guardacaso dimentica sempre il portafoglio e un paladino   della parità tra i sessi quello che  tratta la sua segretaria come un tappetino.
Sembra banale, ma in realtà è  un criterio efficacissimo, anche se applicato troppo poco, non solo in campo sentimentale, ma anche quando dobbiamo  fare le nostre scelte elettorali.
Perché è importante capire chi merita la nostra fiducia, se si vuole evitare di ritrovarsi  nella solita situazione,  a cui siamo ormai rassegnati, dei   politici   che dopo aver promesso mare e monti si appellano  alla mancanza di fondi, ai tagli, al rischio risarcimenti etc  per rimangiarsi tutto. O  di quelli che non provano neanche a rimangiarsi: spariscono e basta.
Prendiamo  una vicenda che ci sta molto a cuore perché è particolarmente  emblematica: il progetto per un parcheggio interrato in Piazzale della Radio.
A luglio, insieme a un sacco di comitati e associazioni e anche intellettuali, consiglieri, addetti ai lavori,   abbiamo chiesto al Sindaco Alemanno e al Presidente del XV Municipio Gianni Paris di fermare l’iter del   parcheggio, che prevede di cancellare l’attuale destinazione della piazza a verde urbano e di trasformarlo in un’arena per spettacoli all’aperto, corredata da una gigantesca vasca acquatica. Il costo dovrebbe aggirarsi sui 2 milioni di euro. Progettista, non un’archistar  o una giovane promessa  individuata con un concorso di idee,  ma un professionista chiamato direttamente dalla ditta privata. E soprattutto: nessuna informazione  ai residenti, nessun coinvolgimento del quartiere, nessun progetto partecipato, alla faccia della Delibera 57 del 2006 che assume “la partecipazione popolare quale metodo fondamentale per la definizione delle scelte in materia di trasformazioni urbane” attribuendo “un ruolo di primo piano  ai Municipi, corresponsabili, insieme all’Amministrazione centrale, dell’avvio e della concreta attuazione dei processi di partecipazione”.. . E dire che il minisindaco Paris fa parte dello stesso schieramento politico che ha approvato la Delibera 57. E nel 2006 il Presidente del XV Municipio scriveva, in un volantino distribuito nella campagna elettorale: “Sono convinto che non basti saper ascoltare e saper rispondere prontamente ai cittadini. Le risposte devono essere giuste, condivise, la sintesi tra le aspettative del singolo e il bene comune, con una particolare attenzione alle esigenze dei più deboli e alla crescita sana ed equilibrata del territorio”. Non  solo non abbiamo avuto risposte condivise. Non abbiamo avuto proprio risposte, né da Paris, né da Alemanno. Meditate gente meditate…

Coordinamento Comitati NO PUP
Comitato NO PUP Fermi

> leggi l’appello per Piazzale della Radio del 20 luglio

I promotori

Comitato NO PUP Fermi
Coordinamento Comitati NO PUP
Cittadinanzattiva Lazio Onlus
L’hanno sottoscritto:
Amate l’architettura
Coordinamento Residenti Città Storica
Quinto Stato
Respiro verde
Salviamo il paesaggio
Urban Experience

Umberto Croppi Associazione Una città

Athos De Luca Consigliere PD

Nando Bonessio Presidente Verdi Lazio

Antonino Torre Lista civica per Alemanno

Dario Nanni Consigliere PD

Andrea Alzetta Consigliere La Sinistra l’Arcobaleno
Massimo Inches Consigliere La Destra II Municipio

Matilde Spadaro Consigliere SEL XII Municipio

Stefania Giusti Consigliera Municipio XV Partito Democratico

Equorete

Mobilitiamoci

CALMA Comitati Associazioni Lazio per la Mobilità Alternativa

Focus – Casa dei Diritti Sociali

Zero waste Lazio

Comitato per il Decoro urbano del III Municipio

Viviamo Vitinia

Comitato per l’uso pubblico delle caserme

NO PUP Indignati

Coordinamento Salviamo Giulio Agricola

Carlo Cellamare  Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale – Università La Sapienza

Ettore Maria Mazzola, University of Notre Dame School  of Architecture Rome Studies

Riccardo D’Aquino Univeristà La sapienza

 

Annunci

Informazioni su comitatinopup

http://www.comitatinopup.it http://www.youtube.com/user/NOPUPTV
Questa voce è stata pubblicata in Parcheggi e politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...