NEI PARCHI STORICI NON SI FANNO PARCHEGGI

Il Coordinamento dei Comitati NO PUP a proposito del comunicato di Vannini sul Pup di Parco Nemorense

alcuni cittadini mostrano al Consiglio del II Munciipio il progetto del parcheggio interrato nel Parco Nemorense

“Il parcheggio nel Parco Nemorense si farà, c’è il parere favorevole delle Soprintendenze, non viene violata nessuna normativa volta alla tutela paesaggistica”: questo in sintesi il comunicato del Consigliere delegato al Piano Parcheggi Alessandro Vannini, arrivato come una doccia freccia sui quasi tremila cittadini che nelle scorse settimane hanno firmato contro la realizzazione del parcheggio interrato in una delle ville storiche più famose della Capitale. Un luogo che invece per i Comitati  è tutelato dall’articolo 20 del D.Lgs. 42/2004 del Codice Urbani, secondo cui “I beni culturali non possono essere distrutti o adibiti ad usi non compatibili con il loro carattere storico o artistico oppure tali da recare pregiudizio alla loro conservazione”. La questione è fondamentale, non solo per il destino di questo parco, ma per molte altre aree di pregio della città, e ci auguriamo che venga sciolta al più presto dagli uffici competenti o, se sarà necessario, dalla magistratura. Ma vogliamo fare da subito alcune riflessioni. La prima: i vincoli proteggono i Beni di tutti. In uno scenario da sempre dominato dalla speculazione edilizia, dove ogni proprietà pubblica della Capitale rischia di diventare privata per “fare cassa” (spesso a cifre decisamente inferiori al reale valore), proteggere aree e strutture di pregio con una puntuale apposizione di vincoli inderogabili è l’unica possibilità per tramandare pezzi della bellezza del passato ai nostri figli e nipoti. La seconda: i vincoli non possono essere oggetto di “parere”. Gli enti preposti (le varie soprintendenze) dovrebbero esprimersi solo su interventi migliorativi che riguardino il restauro e la sistemazione dei luoghi. Per tutti gli interventi che nulla hanno a che fare con la natura e la funzione dei beni oggetto di tutela, l’unico parere possibile deve essere: “no” , con le motivazioni previste dal Codice . Terza: ognuno deve prendersi le sue responsabilità. Il destino di luoghi importanti della città non può essere deciso da qualche ambigua nota che percorre in automatico le tappe della burocrazia. I cittadini devono sapere chi ha deciso che dentro una villa storica si devono costruire dei box privati (la giunta Veltroni) e anche chi ha avrebbe detto che sì, si possono costruire (se fosse confermato il parere favorevole delle Soprintendenze). E chi si è schierato più volte contro i Pup quando non doveva decidere e poi ha continuato a portarli avanti quando poteva cambiare le cose (la giunta Alemanno). E chi promuove mozioni contro la realizzazione dei parcheggi oltre ogni tempo limite, quando la scelta non comporta nessuna assunzione di responsabilità (i consiglieri di centrosinistra del II Municipio e anche del X). A questi ultimi chiediamo di dimostrare che il cambiamento di rotta è frutto di un autentico ripensamento sul precedente operato, proponendo pubblicamente ai rispettivi partiti (PD, API, UDC e anche PDL, che l’altro giorno raccoglieva firme contro il parcheggio di Via della Giuliana) di inserire nei propri programmi elettorali una profonda revisione del Piano Urbano Parcheggi e delle sue regole. A partire dal fatto che in una villa storica come Parco Nemorense non si scavano parcheggi.

Annunci

Informazioni su comitatinopup

http://www.comitatinopup.it http://www.youtube.com/user/NOPUPTV
Questa voce è stata pubblicata in Parcheggi e verde, PARCHEGGI PER LA CITTA'?, regole e legalità e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...