Carteinregola e NO PUP hanno chiesto le dimissioni dell’Assessora Meleo

2 pupazzoAGGIORNAMENTO 21 novembre 2018: in seguito alla richiesta di dimissioni dell’Assessora Meleo, due rappresentanti di Carteinregola e Coord. Comitati NO PUP sono stati invitati dallo staff dell’Assessoraa una riunione con il Direttore delle Infrastrutture Trasporti e U.O. Attuazione Piano Parcheggi. Nel corso del confronto sono state fornite precisazioni sulla Relazione tecnica da noi criticata e fornite informazioni sulle procedure che il Dipartimento sta predisponendo per la chiusura del vecchio Piano Urbano Parcheggi. Inoltre è stata informalmente assicurata la disponibilità per l’avvio di un tavolo di confronto tra i cittadini e l’Amministrazione per le regole da applicare agli interventi previsti e mai realizzati e per i criteri di eventuali nuove pianificazioni, senza escludere anche le singole localizzazioni dei parcheggi interrati privati da tempo avversate dai comitati.

(15 novembre 2018) L’Associazione Carteinregola e il Coordinamento dei Comitati NO PUP chiedono le dimissioni dell’Assessora alla Città in Movimento Linda Meleo per il mancato rispetto dell’impegno preso il 16 novembre 2017, di fronte all’Assemblea Capitolina e ai cittadini (1), di procedere alla chiusura del Piano Urbano Parcheggi entro il 2018.

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in comitati e territorio, PUP Piano Urbano Parcheggi, regole e legalità | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Pup viale Leonardo da Vinci: archiviato il parcheggio, al via la riqualificazione

di Roberta Rovelli*

Oggi pomeriggio insieme al Comitato Insieme per San Paolo e al comitato di San Paolo abbiamo partecipato al terzo incontro partecipativo per la riqualificazione dell’area ex Pup di Viale Leonardo Da Vinci.

La foto é stata postata oggi dalla Sindaca …”potete vedere come sarà una volta riqualificata. La nostra proposta prevede la riorganizzazione completa della zona con nuove aree pedonali, stalli di sosta, una zona verde, una pista ciclabile, l’ampliamento dei marciapiedi e nuova segnaletica orizzontale, nel tratto che va da via Giovannipoli a Largo Leonardo da Vinci. “…

Abbiamo visto il nuovo progetto di riqualificazione che sarà ulteriormente sviluppato tenendo conto di tutte le nostre istanze e che poi sarà presentato a tutti con un evento pubblico.
La riqualificazione del viale (per ora rimane escluso il Largo Leonardo Da Vinci) é un buon progetto che sintetizza diverse esigenze cercando di mantenere il giusto equilibrio. Vi terremo aggiornati sull’evoluzione della proposta di riqualificazione.

Oggi hanno terminato i lavori di ripristino del viale. Da domani sarà ripristinata la viabilità sul tratto che prima era cantierizzato. L’Assessora Meleo, presente alla riunione di oggi, ci ha comunicato che per ora hanno riaperto il pezzo di Viale dove prima era presente il cantiere e che stanno valutando il ripristino della viabilità come era prima. Abbiamo ribadito fermamente che sarebbe necessario ripristinare la viabilità ex-ante (un senso unico di marcia per ogni careggiata). Gli uffici competenti ci terranno informati sugli esiti delle loro valutazioni e sui tempi di ripristino. Ad oggi l’urgenza era quella di riaprire la viabilità e riconsegnare il viale. Sono stati progettati una serie di parcheggi a spina lungo tutta la careggiata. Lo square centrale di verde rimane per il momento recintato per preservare gli olmi a dimora. Vi ricordiamo che gli 8 olmi presenti sono stati messi in sicurezza con cavi di acciaio nel 2012, quando dietro nostra denuncia, il costruttore era intervenuto con degli scavi e ne aveva lesionato le radici. Per garantire agli olmi di sopravvivere devono rimanere ancorati per permettere alle radici di guarire. In alternativa si rischiava l abbattimento di un intero filare di alberi.

Noi NOPUP con CdQ Insieme per San Paolo siamo orgogliosi di questo enorme risultato!!!!!!!

  • del Comitato NO PUP Indignati Leonardo da Vinci
Pubblicato in Parcheggi e politica, PUP Piano Urbano Parcheggi | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Comitato Circolo Sportivo Via Como: quando i cittadini gettano la spugna per le promesse mancate della politica

via como immagine da dossierL’area compresa tra Via Como, Via Pavia e via Agrigento è da anni abbandonata al degrado. La realizzazione di un Parcheggio interrato privato – completata da anni – non ha visto sorgere la prevista e contestuale sistemazione a centro sportivo della superficie, e, nonostante le manifestazioni, petizioni, assemblee, lettere, incontri istituzionali, azioni legali del Comitato sorto per difendere i diritti dei cittadini, quello che un tempo era un verdegginate circolo del tennis oggi è uno spazio chiuso, senza più alberi, con ruderi di lavori iniziati e mai finiti.

Pubblichiamo la lettera ricevuta dal Comitato di Via Como, che annuncia lo scioglimento dopo 10 anni di battaglie senza alcun risultato, portate avanti anche con il sostegno di Carteinregola. La nostra associazione, augurandosi che gli amici del Comitato tornino sulla loro decisione, continuerà a portare avanti le loro sacrosante rivendicazioni , per una soluzione dalla parte dell’interesse pubblico e dei diritti dei cittadini. (AMBM)

Veid anche PUP Area tra Via Pavia – Via Como – Via Agrigento – II Municipio

Scioglimento Comitato Circolo Sportivo Via Como

Continua a leggere

Pubblicato in comitati e territorio, Parcheggi e politica | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Lettera aperta da Viale Leonardo da Vinci agli amici del Coordinamento Comitati NOPUP

dal video pubblicato da Virginia Raggi su Fb viale Leonardo da Vinci (Roberta è a destra)

In data 2 febbraio 2017 è stata riconsegnata l’area PUP di viale Leonardo Da Vinci.
Alla presenza della Sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi, dell’Assessora alla Città in movimento, Linda Meleo e dell’Assessora Ambiente Pinuccia Montanari si è proceduto alla riconsegna dell’area al Municipio Roma VIII.
Con una Determina Dirigenziale hanno revocato la concessione ed oggi il viale è ritornato ufficialmente ai cittadini. Hanno già iniziato i lavori di ripristino. Il primo step garantito sarà quello di ripristinare la viabilità del viale. Il secondo step sarà quello di riqualificare l’area. Siamo già stati ufficialmente convocati per partecipare attivamente al progetto.
La storia di questo PUP la conoscete, molto simile a tante storie in tante diverse zone di Roma. Il nostro comitato é sempre stato attivo con alti e bassi nella partecipazione, perché 8 anni a dire NOPUP sfiancano e indeboliscono anche i più Indignati. Ma alla fine ci siamo riusciti. Il mio messaggio è per tutti quei comitati che continuano a lottare contro l’assurdità di questo Piano Urbano Parcheggi che deve essere rivisto, annullato per la maggior parte degli interventi o comunque regolamentato rispetto le priorità e le necessità delle zone. Un messaggio per andare avanti e trovare l’energia.
Il nostro Comitato ci ha messo il cuore e non ha mai mollato e non ha mai patteggiato niente che non fosse la restituzione dell’area. Oggi siamo orgogliosi del NOSTRO risultato. E nel dire NOSTRO penso anche a tutti i comitati NOPUP. Mi auguro e speriamo che Viale Leonardo Da Vinci segni la svolta positiva per tutti. A presto.
Roberta Rovelli
Comitato NOPUP Indignati

Continua a leggere

Pubblicato in Parcheggi e politica, PARCHEGGI PER LA CITTA'?, PUP Piano Urbano Parcheggi | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

Delibera PUP, altri due anni e mezzo passati inutilmente

17 novembre 2017. E’ stata approvata  il  16 novembre  la Delibera 24/2017 che riguarda l’espunzione di  alcuni interventi  del Piano Urbano Parcheggi, Delibera che noi abbiamo contestato per molti motivi, con un Presidio martedì e giovedì, a partire dal fatto che  si limita a cancellare solo 29 interventi “improcedibili” su suolo pubblico  su  37. Mantenendo ancora in sospeso 8 interventi ampiamente bocciati dagli uffici, per i quali non è mai stata stipulata alcuna convenzione con il Comune,  tra i quali anche gli 800 box sotto il Quirinale, e gli altri casi emblematici da noi segnalati e documentati. E mantenendo in sospeso anche 75 interventi “solo programmati” che continueranno ancora per un bel pezzo a incombere come una spada di Damocle sulla città. Un rinvio del “momento della verità” che va avanti da un pezzo. E che invece  richiederebbe una decisione chiara e tempestiva, perché si è già perso troppo tempo.(LEGGI TUTTO)

Ecco i quattro interventi del PUP che la Delibera non taglia

mosaico pup dec. GC 21 4 2017

Non sono necessarie tante parole, per capire  perchè sia per noi incomprensibile la scelta (dell’Assessora? del Segretariato? della Sindaca?) di non includere tra le espunzioni della Delibera 24/2017 questi quattro interventi solo “programmati”,  cioè per cui non è mai stata stipulata una Convenzione con il Comune, e nemmeno emanata  un’Ordinanza commissariale che ne autorizzasse la Convenzione.(LEGGI TUTTO)

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento